Uncategorized

4 libri fondamentali per partire con l’affitto breve in sicurezza!

Leggere, leggere, leggere, si comincia così! Ecco il bouquet di “4 Assi di Carta” che consiglio a chi vuole conoscere di più l’home sharing e inaugurare un progetto personale per mettere a reddito un appartamento o stanza vuoti con gli affitti brevi. Sono libri di varia natura e coprono diverse aree di approfondimento: i primi due sono decisamente centrati sul tema; il terzo è una lettura alternativa molto istruttiva, il quarto è la cassetta degli attrezzi per chi si vuole avvicinare a un progetto con un (micro) business plan.
Il primo libro che consiglio è il mio manuale (l’avresti mai detto?) che chiarisce tanti dubbi sulla gestione e sulla ospitalità condivisa. E’ un condensato della mia esperienza di 4 anni di affitti brevi come Superhost e di letture di blog, e-book e corsi vari, principalmente dagli USA perché quando ho cominciato a documentarmi di letteratura italiana non c’era nulla. Racconta le buone pratiche per ottenere recensioni a 5 stelle e avere un alto tasso di occupazione, con esempi personali. Si spazia anche sull’eco-sistema dell’home sharing cioè tutte le agenzie di servizi e start-up nate a corollario degli affitti brevi, a supporto dell’host. Non ultimo, si trova un modello in excel per capire quanto si guadagna, al netto di tutte le spese e le tasse, che aiuta a tarare e prezzi per notte, a contenere i costi, a fare proiezioni di fatturato. AREA MARKETING & GESTIONALE
Il secondo libro è un vademecum sulle formule extra alberghiere italiane, nell’ottica più imprenditoriale. E’ periodicamente aggiornato, conduce per mano in tutti gli step per avviare in regola e con soddisfazione una struttura ricettiva e dà una visione delle varie sfaccettature ed opportunità del turismo moderno. Un pilastro obbligatorio. AREA LEGALE & AMMINISTRATIVA
Il terzo libro mi è stato molto utile per capire come comunicare e come impostare un blog o un profilo Facebook di una struttura, nel caso in cui scegliate questa strada per promuovere la vostra. Non è una guida di marketing digitale turistico: è una lettura “inspiring” che illustra con esempi concreti, a rispondere/reagire con diplomazia, gestire piccole crisi, comunicare in modo positivo e trasversale al pubblico di riferimento, ottenere “like” cioè consenso e approvazione (analogamente alla attenzione e recensioni dagli ospiti). Tutto ciò scritto con la esemplificazione di campagne politiche, la quotidianità della comunicazione ai cittadini, le modalità di costruzione dell’immagine in rete, ambientato a Milano. AREA SOCIAL & BUONE MANIERE
Il quarto è un manuale operativo per elaborare un business plan con excel: anche se credevo di sapermi districare bene sulla materia, ho imparato molto anche dal manuale per “Dummies”, perché ripassare i principi di budget, margini di guadagno e cash flow è utile nella gestione del proprio patrimonio e della attività di home sharing. AREA PROGETTAZIONE & BUDGET
A questo punto, almeno a livello teorico avrete acquisito nozioni fondamentali per iniziare a progettare l’attività di affitti brevi, che potrete gestire anche part time con un pò di organizzazione familiare. Forza, questo è solo l’inizio!
Per tutto quello che avreste voluto sapere sull’home sharing e non avete mai osato chiedere, scrivete nei commenti, cercherò di rispondere. Qui sotto il link al mio manuale. Ciao!

dav

Leave a Reply