Uncategorized

Houston, abbiamo un problema – storie di host

Le due ragazze dell’est erano davvero belle: alte, bionde, giovanissime. Mio marito aveva fatto il check in e aveva notato le due stangone bionde ma tutto era tranquillo come sempre. Le ragazze avevano prenotato la casa per una settimana a dicembre con la modalità prenotazione immediata. E già il mattino dopo era emerso un bel problema, segnalatoci dal puntiglioso vicino di casa. Un imbarazzante via vai notturno di uomini dall’appartamento ci aveva bruscamente rivelato il lavoro delle ragazze in trasferta a Milano. Googolando il nome di una di loro, ci comparve un coloratissimo sito di escort in lingua sconosciuta con foto molto esplicite! Dopo lo shock iniziale e ripreso il controllo della situazione, alle 8,30 della stessa mattina segnalammo il problema al numero di assistenza di Airbnb e alle signorine la comunicazione della violazione delle regole della casa via piattaforma. Airbnb risolse velocemente il caso comunicando con le ragazze che, senza aggiungere altro né intavolare discussioni, fecero le valige e lasciarono la casa. Riuscimmo a preparare la casa e a riaffittarla la sera stessa. Morale: attenzione alle richieste di affitto di case con camere da letto matrimoniali separate, per una settimana, da giovani donne dell’est. Pare sia una usanza dare appuntamento a nuovi clienti in trasferta in nuove metropoli…come ci hanno commentato – con un sorriso – gli host del gruppo Facebook quando vuotai il sacco sull’avventura. Per leggere come si risolsero altre situazioni insolite della vita dell’host, leggi il manuale …

Leave a Reply